Sono due giorni che dormo con un dugongo, sapete?

Il dugongo ha la pinna caudale biforcuta, mentre il lamantino ce l'ha unita, come una racchetta. Si dice. Però si somigliano. Il dugongo è detto anche mucca del mare perché ha un corpo massiccio e ha due grandi ghiandole mammarie. Certe volte si dice che con le pinne la mamma dugonga sorregga il vitellino dugongo e che questo fatto abbia indotto molti marinai, da troppo tempo in mare aperto, a ritenere di aver visto le sirene. Il dugongo è un sirenide, o qualcosa del genere. Invece il lamantino è un trichechus, più o meno. E chiamano anche lui bue del mare, anche se non allatta in quel modo là. Infatti lo chiamano bue e mica mucca, vabbeh. Magari anche a voi era anche preso di pensare al dugongo. Fondamentalmente perché ha un nome tutto rotondo che vi fa simpatia. E poi perché nessuno se lo fila.

Ma io che cosa ne so che mi si prende sulla parola? Un dugongo si dice così per dire. E invece: tac. Un dugongo. Allora sono due giorni che prima di dormire gli chiedo se è tutto a posto, al dugongo, anche se è solo stampato su un cuscino che il peluche di dugongo mica li fanno, e penso che certe volte sei lì che credi che non sarai sorpreso nemmeno dall'avvento dei re magi e poi niente: tac e sei sorpreso. Tac e c'è un dugongo che ti ricorda un bel po' di cose.

(ll dugongo mangia quasi solo le alghe, tipo 30kg al giorno. Passa la sua vita a mangiare. Certe volte non ci fa caso e vanno giù anche un po' di granchiolini, poverini. Che non hanno mica colpa, ma del resto lui non ha mica detto che hanno colpa, li manda giù e basta. Fra l'altro è quasi cieco, che cosa ne sa, lui?)

Annunci