Il nonno da bar, entrando, è sempre di spalle.
Guarda la televisione. Molto spesso la televisione è spenta, ma lui guarda lo stesso e ride. […]
Il nonno da bar ha sempre giacca e cravatta. La cravatta è un po’ vecchia: è diventata, con gli anni, dura come l’acciaio per le macchie di sugo e toscano.
[…]
Qualche nonno, assalito da un malvivente, si sfila la cravatta dal collo e lo pugnala. I nonni che vengono rapinati sono solo quelli col papillon.
Dentro al nonno c’è il toscano. Un toscano da nonno è come un iceberg: la superficie visibile è solo un quarto: il resto è dentro la bocca del nonno. […]
Il nonno da bar è pieno di ingenuità e di catarro.

Stefano Benni, Bar Sport

Annunci