Questa mattina ho incontrato due signore che parlavano. Una fa all’altra: "lo sai che hanno rapinato la mia banca?". Magari l’altra avrà risposto: "la mia banca è differente", ma purtroppo stavo passando e me la sono persa. Ma è il tono. Il tono era del tipo "hai visto ieri sera Maurizio Costanzo?", o "venerdì prossimo forse verrà mia sorella col bambino". Una cosa normale, una cosa come le tante che ci capitano tutti i giorni. Un abituarsi alle anomalie del mondo, un abituarsi tanto tanto utile e necessario, ma molto poco incoraggiante per tutti quanti. O sbaglio?

Annunci